Non si esce vivi dagli anni ’80 (8)

Mi lascia sconcertato che di Alan Vega tutti ricordino (ovviamente, giustamente) i Suicide e nessuno quanto fossero (quanto siano) notevoli i suoi primi tre album da solista. Tre dischi uno più fantastico dell’altro e che sarebbero assolutamente da riscoprire. Se il primo gira a cifre da leasing, per il secondo in genere non chiedono moltissimo e il terzo (che è poi il più bello) te lo tirano dietro.

Un paio di note a margine di questo recupero… 1) Il nostro uomo si toglieva gli anni e non pochi. Diceva di essere nato nel 1949 e si scoprirà che è invece del ’38. 2) Per quanto io fossi ignorante nell’83 non lo ero a tal punto da non sapere che Ric Ocasek si scrive (il nome) senza la “k”  e Jon Hassel (idem) senza la “h”.  Sfortunatamente in redazione operava qualcuno, che ignorante era ed è rimasto, che ritenne opportuno “correggere”.

19 commenti

Archiviato in archivi

19 risposte a “Non si esce vivi dagli anni ’80 (8)

  1. stefano piredda

    Ricordo benissimo questo pezzo.
    (comprai il primo solista di Alan Vega dopo averlo visto recensito su CIAO 2001. Ancora non sapevo niente dei Suicide)

  2. Giorgio Cannata

    Io comprai Saturn Drive o dopo la recensione del Mucchio o dopo quest’articolo non ricordo bene… ma chi era questo “correttore”?

    • Dai, si dice il peccato ma non il peccatore e il peccato l’ho segnalato solo perché ancora ricordo quanto mi infuriai all’epoca. E’ uno che è andato via solo qualche mese fa e questo è quanto.

  3. Giancarlo Turra

    Ma si tratta della stessa caserma in cui trovasti la biografia di Billie ? ;D

  4. stefano piredda

    Se il correttore di cui sopra è quello che penso io, una volta fece pure cambiare sesso alla batterista dei Velvet Underground…

  5. Giorgio Cannata

    Dai Eddy… dacci perlomeno un indizio… questo correttore e per caso diventato bravo col copia e incolla col passare degli anni?

  6. Giancarlo Turra

    Adesso siamo ben oltre l’ammicamento, direi che è chiara l’identità… ma per i più distratti, le iniziali di nome e cognome sono le stesse di una nota marca di sigarette: Morte Sicura.

  7. Blessdisblog

    non è solista per via della collaborazione pan sonic, ma endless nondimeno ,del nostro in questione, sarebbe giusto da essere rammentato in questa cara cara cara oasi

  8. Arf Berry

    condivido,primi 3 assolutamente fantastici(Saturn Strip sopra tutti),ho preso poi via via quasi tutti gli altri e mi ricordo d’aver discretamente consumato anche Power On To Zero Hour,discreta bombazza

    • Trovai terribile “Just A Million Dreams” e dopo di allora, secondo me, il Nostro ne ha azzeccate poche. A sorpresa, colse il bersaglio ancora in pieno nel 2002 con “American Supreme”, che è rimasto l’ultimo album in studio dei Suicide.

  9. Luca

    Collision drive è davvero un gran disco…rifare be bop a lula col giro di chitarra di Peter gunn! Genio…per troppe cose!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...