Non si esce vivi dagli anni ’80 (24)

Come non volere bene ai Long Ryders allora, metà anni ’80, quando cavalcavano liberi e felici? Già solo per quella “y” al posto di una “i” nel nome, a rivendicare più che a semplicemente riconoscere l’influenza dei Byrds country. Ma non si pensi, non conoscendoli, che ricalcassero pedissequamente un canone che veniva invece reinterpretato con bella grinta punk, in studio e soprattutto dal vivo come ebbero occasione di constatare i fortunati (io per esempio) che li videro in azione in Italia in due brevi tour. E a maggiore ragione bisognerebbe volere bene loro adesso, a ripagarli del fatto che nelle storie del rock non ci si ricorda mai dei Long Ryders con qualcosa più della mera citazione. Oggi Sid Griffin ricava il grosso delle sue entrate, presumibilmente, da un’attività di scrittore e critico musicale ed è davvero tutto dire.

3 commenti

Archiviato in archivi

3 risposte a “Non si esce vivi dagli anni ’80 (24)

  1. Visionary

    Maestro, appena finito di ri-leggere (26 anni dopo la prima volta, madonna se sto invecchiando…..) questo articolo, mi è subito scoppiata la voglia di risentirmi i loro dischi (sai com’è, casualmente li ho tutti!). Alla fine ho sperato che, dopo tutto questo tempo, nella tua personale classifica siano riusciti a sopravanzare Jason & The Scorchers. Almeno questo…. 🙂

  2. Francesco

    Non sono d’accordo, riletto l’articolo lo trovo in realtà centrato e i LR (che comunque dal vivo facevano faville), senza fare figli e figliastri a me sono sempre sembrati una formazione di seconda linea rispetto a quelle citate nell’articolo, una gran bella seconda linea, ma che rimane tale. In ogni caso era la dimesnione live quella che più gli apparteneva, a mio modesto giudizio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.