Non si esce vivi dagli anni ’80 (38)

Altro che non uscire vivi dagli anni ’80! I Fugs viceversa ci entravano vivissimi in quel decennio, riformandosi nell’anno orwelliano ed erano a quel punto trascorsi tre lustri dacché si erano sciolti. Li celebravo, con emozione vivissima, qualche tempo dopo la pubblicazione dell’ottimo “No More Slavery”. In un’epoca in cui nessuno poteva ancora immaginarsi un mondo con Google, Amazon, eBay, Torrent, eMule e così via, l’articolo era reso possibile solo dalla cortesia del buon Federico Guglielmi, che mi spediva una c7 con sopra gli album di Ed Sanders (a me mancanti) e qualche etto di fotocopie di copertine e altri assortiti materiali. Da qualche parte, devo avere ancora tutto quanto.

3 commenti

Archiviato in archivi

3 risposte a “Non si esce vivi dagli anni ’80 (38)

  1. Carlo Bordone

    questo me lo ricordo benissimo. era sul primo Mucchio che comprai, quello con Annie Lennox in copertina, dico bene?

  2. Chango

    Bellissimo articolo. Grazie di averlo condiviso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.