Ravi Shankar 1920-2012

Poche ore fa se n’è andato l’uomo che fece più di chiunque per propagandare la musica indiana in Occidente. Per quanto allievo in massima parte superficiale, attento quasi solo al colore e non alla sostanza, anche il rock gli deve molto.

3 commenti

Archiviato in coccodrilli, video

3 risposte a “Ravi Shankar 1920-2012

  1. Nicholas

    Maestro, se si volesse approcciare alla sua opera tu da dove partiresti?

  2. un grande Ravi, senza il quale probabilmente altri illustri musicisti (vedi il Fab George Harrison) della sua epoca non si sarebbero nemmeno avvicinati a certi strumenti come il sitar e a certe suggestioni. E poi non dimentichiamo che ci ha pure lasciato in dote una figlia che, pur muovendosi in tutt’altri territori, può vantare un notevole talento: Norah Jones

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.