Un anno di VMO: i 15 post più letti

15) Miles Davis 1969-1975: brodo di cagne eretico

14) Dell’assurdità delle playlist di fine anno

13) Neil Young & Crazy Horse – Psychedelic Pill (Reprise)

12)  Bruce Springsteen – Wrecking Ball (Columbia)

11) Bob Dylan – Tempest (Columbia)

10) Iggy Pop – Après (Vente Privée)

9) La dinastia dei Mingus: Charles ed Eric

8) Una piccola guida al power pop

7) I 15 migliori album del 2012 di VMO

6) 51  ragioni per le quali sono cronicamente depresso

5) Keith Richards in 39 dichiarazioni

4) Neil Young & Crazy Horse – Americana (Reprise)

3) Blowing In The Tracks – Una discografia base di Bob Dylan nel cinquantennale dell’uscita del suo primo album

2) La ‘ggente la reclama a gran voce: Sufjan Stevens – Silver & Gold (Asthmatic Kitty)

1) Non dedico tempo…

3 commenti

Archiviato in classifiche

3 risposte a “Un anno di VMO: i 15 post più letti

  1. Nicholas

    Neil young regna incontrastato.
    I pezzi su davis e mingus li ho riletti almeno almeno una decina di volte, sono straordinari.
    Quelli su go betweens e firehouse erano anche molto belli, ma i post che mi fanno sbavare su sette camicie sono i culti, altrochè

  2. Pino

    della serie: hai voglia ad analizzare la tattica di una partita, la gente vuole solo le urla sul rigore non dato 😀

    buon 2013 Eddy!

    Pino

  3. Stefano Piredda

    Ed è stato un bell’anno, con questo blog. Sì sì sì. Lettura irrinunciabile.
    Buon anno, Maestro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...