Emozioni da poco (4): Captain Beefheart

La prima volta in cui mi ritrovai a occuparmi di Don Van Vliet ne scrissi in questi termini. Ritornerò a più riprese sul luogo del delitto.

Bassifondi 4

1 Commento

Archiviato in archivi

Una risposta a “Emozioni da poco (4): Captain Beefheart

  1. Condivido tutto. Safe as milk è un capolavoro assoluto (tra gli altri brani da citare: Plastic Factory e Where There’s Woman!) oltre che album capace di esercitare notevoli influenze sui primissimi Little Feat (o meglio i The Factory di Lightning-Rod Man) insieme gli stessi Stones di Exile e non solo (Stop Breaking Down). Riporto anche la frase di presentazione al disco stampata nell’edizione americana della Buddah Records (1970; “Safe as milk is an album which is one of the forgotten classics of rn’r history” – Langdon Winner in Rolling Stone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...