James – La petite mort (Cooking Vinyl)

James - La petite mort

C’è vita dopo la morte? Se lo chiedete ai James vi risponderanno che loro addirittura sono stati capaci di tornare indietro. Per quanto si trattasse con ogni evidenza di morte apparente, sopraggiunta una prima volta – artisticamente – nel ’95, quando se ne andava il chitarrista Larry Gott ed era un po’ come se The Edge lasciasse gli U2, e una seconda nel 2001, quando il cantante Tim Booth si arrendeva infine all’evidenza che senza costui non erano più i James e ne decretava lo scioglimento. Ma da lì a sei anni la compagnia si riformava, Gott compreso, e con questo sono quattro gli album dati alle stampe da allora: complessivamente forse meglio dei tre pubblicati dalla formazione priva di Gott, per quanto la trilogia licenziata fra il ’90 e il ’93 “Gold Mother”/“Seven”/“Laid” risulti inavvicinabile, per i James e probabilmente per chiunque alle prese con il pop e le chitarre nell’Inghilterra post-Smiths.

C’è vita dopo la morte? Chiedetelo a Tim Booth, che nei quattro anni trascorsi dall’uscita dei complementari “The Night Before” e “The Morning After” ha perso la madre e il migliore amico. “Let’s inspire, let’s inflame, create art from our pain” risponde affermativamente, subito, in una caleidoscopica Walk Like You che inaugura “La petite mort” come meglio non si potrebbe, smentendo il lugubre titolo almeno quanto una copertina che effigia sì un teschio, ma dipinto clamorosamente in stile figli dei fiori. Naturalmente non c’è modo che i James possano tornare a contare come quando Sit Down rubò il cuore a una generazione di adolescenti, ma questo disco è uno dei loro migliori da allora. Senza i giri a vuoto che avevano segnato i più vicini predecessori e forte di canzoni super come lo spigliato beat Moving On e la carezzevole, incantata Bitter Virtue.

Pubblicato per la prima volta su “Audio Review”, n.353, luglio 2014.

Lascia un commento

Archiviato in archivi, recensioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...