Blow Up n.260

È un numero davvero speciale quello di “Blow Up” già da oggi nelle poche edicole aperte anche il giorno di Capodanno. In un lunghissimo articolo a innumerevoli mani, alcune delle principali firme della rivista provano a fare il punto su questi anni ’10 che ci siamo appena lasciati alle spalle. E come al solito, a giudicare da quanto sono riuscito a leggere finora fra un brindisi e l’altro, mi trovo completamente d’accordo a metà.

Ah… A parte votare più o meno tre quarti del centinaio di dischi 2010-2019 (ri)proposti al giudizio dei collaboratori in una mega-riedizione della “Borsa della Spesa” del bel tempo che fu, ho offerto giusto un altro piccolo contributo, recensendo un libro meraviglioso. Bello ma così bello che chi non si precipita a comprarlo non lo faccio più amico. Dico sul serio.

2 commenti

Archiviato in riviste

2 risposte a “Blow Up n.260

  1. Giorgio

    Sono troppo indiscreto se chiedo il titolo del libro?
    Giusto per restare tuo amico…

Rispondi a eddyclash Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.