15 ristampe e antologie imperdibili uscite nel 2020

1) Prince – Sign O’ The Times (NPG/Warner, 8CD+DVD/13LP+DVD)

2) Tom Petty – Wildflowers & All The Rest (Warner, 4CD/7LP)

3) Roberta Flack – First Take (Atlantic, 2CD)

4) Trees – Trees (Earth, 4CD/4LP)

5) Lou Reed – New York (Rhino/Sire, 3CD+2LP+DVD)

6) Iggy Pop – The Bowie Years (UMC, 7CD)

7) Wilco – Summerteeth (Rhino/Warner, 4CD/5LP)

8) Joni Mitchell – Archives Volume 1: The Early Years (1963-1967) (Rhino, 5CD)

9) Young Marble Giants – Colossal Youth (Domino, 2CD+DVD/2LP+DVD)

10) Neneh Cherry – Raw Like Sushi (Virgin, 2CD/3LP)

11) Gaznevada – Sick Soundtrack (Italian/Disordine, LP)

12) Randy Holden – Population II (Riding Easy, CD/LP)

13) Bobbie Gentry – The Delta Sweete (Capitol, 2CD/2LP)

14) Allison Run – Walking On The Bridge (Spittle, 3CD)

15) Apple – An Apple A Day… (Grapefruit, CD)

9 commenti

Archiviato in dischi dell'anno, ristampe

9 risposte a “15 ristampe e antologie imperdibili uscite nel 2020

  1. Enrico Murgia

    Un momento…e la ristampa di One Nite Alone…Live! di Prince???!!

    • Solo in vinile e senza tracce aggiunte. Prince già si impone per il secondo anno consecutivo (mi sa che diventerà una consuetudine) e nella lista precedente occupava pure la terza posizione. Mi pare abbastanza, dai…

      • Alfonso

        Non so se è utile, in caso contrario cancellate pure questo messaggio, ma su Amazon a prezzo vantaggiosissimo mi sono procurato una ristampa di One nite alone in 4 cd più DVD dello show di Las Vegas e booklet ricchissimo, quasi un piccolo libro. Mi ha consolato del mancato acquisto della deluxe di Signo O’ the times che per me era davvero troppo impegnativa.

      • È utile sì. Grazie per la segnalazione.

  2. Molto bene… adesso che tutto questo ben di Dio è stato anche certificato dal Venerato Maestro, occorre trovare le coperture per almeno 750€ di investimenti… Voglio un X Generation Fund!

  3. Massimo Sarno

    Pensavo, esimio maestro, a quanto e` stato prodigo di grande musica quel 1994; Tom Petty con WILDFLOWERS, Jeff Buckley con GRACE, I Soundgarden con SUPERUNKNOWN, I Grant Lee Buffalo con MIGHTY JOE MOON, i Nirvana con l’UNPLUGGED, Primal Scream con GIVE OUT BUT DON’T GIVE UP. Speriamo che il Dio del rock ci conceda di vivere altri momenti di cosi` grande godimento.

  4. Enzo Locatelli

    Caro Eddy, come sempre ringrazio per gli ottimi suggerimenti di ristampe. Volevo sapere se da qualche parte hai trattato alcune ristampe della “Wounded Bird Records”. Ho preso alcuni loro Cd a prezzo di svendita e mi sono sorpreso per un paio di album che figurerebbero benissimo nella tua sezione “Presi per il culto” che è la mia preferita (tornerà?). In quelle recensioni mi hai fatto scoprire dischi bellissimi, in particolare quelli di certo folk psichedelico. Tornando alla WB, i dischi in questione sono: Don Crawford ‎” Would You Understand My Nakedness?” e The Rainbow Band ‎”The Rainbow Band”, entrambi del 1971. Se hai qualche articolo da segnalarmi sulle ristampe WB te ne sarei molto grato.

    • Ciao Enzo. Scusami innanzitutto per il ritardo con cui ti rispondo. Dei due album che segnali ho solo una conoscenza assai superficiale, derivante da lontani ascolti a casa di un amico collezionista. Non ho articoli da segnalarti sulla Wounded Bird e mi sorprenderebbe se ce ne fossero, trattandosì sì di ottima etichetta con un catalogo ragguardevole (parecchie centinaia di titoli) ma che non si concentra su generi specifici. Ha ripubblicato, per dire, Carole King come i Dictators, un sacco di jazz e Alan Vega.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.