Blow Up n.285

Nel numero di febbraio di “Blow Up”, da ieri in edicola, un mio omaggio di sette pagine a Roberta Flack, una grandissima del soul (ma non solo del soul) che a giorni compirà ottantacinque anni e la cui grandezza ho scoperto con colpevole, pluridecennale ritardo. Ma meglio tardi che mai, no?

2 commenti

Archiviato in riviste

2 risposte a “Blow Up n.285

  1. marktherock

    ecco, Roberta…
    possibile che uno (io) sia dovuro arrivare a Lei perchè ‘era quella brava che faceva i duetti con Donny Hathaway’
    Non rispondo, che è meglio; anche perchè giro ancora con il capo cosparso di cenere

    • marktherock

      acquistato e immediatamente letto tutto di un fiato: magistrale, come sempre, anche se non ci fosse bosogno di dirlo, beh, l’ho detto.
      PS: avessi saputo che ci avrei trovato pure Bertoncelli che parlava di Leo Ferrè, beh non avrei battuto ciglio se mi fossi trovato a spendere il triplo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.