Archivi categoria: riviste

Audio Review n.443

Con qualche giorno di ritardo dovuto alla scelta di offrire subito ai lettori un ampissimo reportage sulla fiera dell’alta fedeltà tenutasi a Monaco di Baviera dal 19 al 22 maggio, è in edicola da inizio settimana il nuovo numero di “Audio Review”. La sezione musicale contiene mie recensioni degli ultimi album di 50 Foot Wave, Horace Andy, Bloc Party, Ghost Power, Girlpool, Melody’s Echo Chamber, Kevin Morby, Willie Nelson, Old Crow Medicine Show, Porridge Radio, Eli “Paperboy” Reed, Spiritualized, Kurt Vile e Zola Jesus e di recenti ristampe di Norah Jones e Scritti Politti. Nella rubrica del vinile ho scritto in lungo (una pagina) dei Pearl Jam e più in breve degli Who.

Devo sfortunatamente segnalare un (raro; l’ultimo analogo risale a diversi anni fa) refuso: il voto allo splendido disco dei Ghost Power è diventato in sede di impaginazione “7”, da “8” che era.

Lascia un commento

Archiviato in riviste

Audio Review n.442

Nel numero in edicola di “Audio Review” mie recensioni degli ultimi album di Adult., Boo Radleys, S. Carey, Destroyer, Father John Misty, Aldous Harding, Christian Lee Hutson, Ibibio Sound Machine, Jeremy Ivey, Sondre Lerche, Walter Martin, Jensen McRae, Metronomy, Night Palace e Daniel Rossen. Nella rubrica dedicata al vinile ho scritto in lungo (una pagina) dei Magma e più in breve di due ristampe di Erykah Badu.

Lascia un commento

Archiviato in riviste

Blow Up n.288

Nel numero di “Blow Up” di maggio, in edicola già dallo scorso sabato, a corredo dell’articolo di copertina (nove pagine) a firma Piercarlo Poggio in memoria della grandissima Betty Davis tre pagine mie in cui consiglio una decina di album di artiste in qualche modo affini alla fu Mademoiselle Dabry.

Lascia un commento

Archiviato in riviste

Audio Review n.441

È fresco di arrivo in edicola il numero di aprile di “Audio Review”. Ho contribuito recensendo i nuovi album di Band Of Horses, Andy Bell, Alex Cameron, caroline, Eric Chenaux, C’Mon Tigre, Hurray For The Riff Raff, Jenny Hval, Jazz Butcher, King Hannah, Abiodun Oyewole, Emily Wells e Widowspeak e una ristampa dei Lemonheads. Nella rubrica del vinile ho scritto di un piccolo grande soulman ingiustamente dimenticato, Sam Dees.

3 commenti

Archiviato in riviste

Audio Review n.440

È in edicola il numero di marzo di “Audio Review”. Contiene mie recensioni dei nuovi album di A Place To Bury Strangers, Black Country New Road, Burial, Combo Chimbita, Delines, Janis Ian, Khruangbin & Leon Bridges, Cate Le Bon, Lumineers, Mitski, Modern Nature, North Mississippi Allstars, Pictish Trail, Pinegrove, Wovenhand e Yard Act. Nella rubrica del vinile articolo di una pagina su Allen Toussaint e una breve dedicata a un’ennesima ristampa dei Grateful Dead.

Lascia un commento

Archiviato in riviste

Blow Up n.286

È in edicola da martedì della scorsa settimana il numero di marzo di “Blow Up”. In mezzo al tantissimo resto (le solite innumerevoli rubriche, lunghi articoli su Eric Chenaux, Susana Baca, Not Moving, Nick Drake, Lemonheads e l’usuale spropositata quantità di recensioni) si cela (nella corposa sezione riservata a letteratura e cinema) un mio piccolo, piccolissimo, infinitesimale contributo: tremila battute dedicate a quello che fu, nel 1970, il primo romanzo di Gil Scott-Heron, solo oggi infine tradotto in italiano.

Lascia un commento

Archiviato in riviste

Audio Review n.439

È in edicola da inizio settimana il numero di febbraio di “Audio Review”. Ho recensito i nuovi album di Beach House, Bill Callahan & Bonnie ‘Prince’ Billy, Jerry Cantrell, Dodos, Garcia Peoples, Houeida Hedfi, Susanna Hoffs, Nell & The Flaming Lips, New Age Doom & Lee “Scratch” Perry, No Rome, OSS, Ovlov, Dan Sartain e Sloppy Jane e un cofanetto dei Redskins. Nella rubrica del vinile ho affrontato in lungo recenti ristampe dei Kings Of Convenience e ho scritto più in breve dei Flamin’ Groovies.

Lascia un commento

Archiviato in riviste

Blow Up n.285

Nel numero di febbraio di “Blow Up”, da ieri in edicola, un mio omaggio di sette pagine a Roberta Flack, una grandissima del soul (ma non solo del soul) che a giorni compirà ottantacinque anni e la cui grandezza ho scoperto con colpevole, pluridecennale ritardo. Ma meglio tardi che mai, no?

2 commenti

Archiviato in riviste

Audio Review n.438

È in edicola il primo numero del 2022 di “Audio Review”. Contiene mie recensioni dei più recenti album di Beach Fossils, Biffy Clyro, Hayes Carll, Julie Doiron, Geese, Hand Habits, Aimee Mann, Makaya McCraven, Penelope Isles, Lee Ranaldo, Silk Sonic, Snail Mail, Tonstartsbandht e War On Drugs e di ristampe di Doors e Radiohead. Nella rubrica del vinile ho scritto dei primi quattro LP degli Echo & The Bunnymen e del secondo di John Foxx.

1 Commento

Archiviato in riviste

Audio Review n.437

È in edicola da alcuni giorni il nuovo “Audio Review”. Ho contribuito con recensioni dei più recenti album di Amyl & The Sniffers, BadBadNotGood, Circuit Des Yeux, Clinic, Howlin Rain, Moor Mother, Parquet Courts, Porches, Quicksand, Xenia Rubinos, Esperanza Spalding e Dean Wareham e di ristampe di Alabama Shakes e David Crosby. Nella rubrica del vinile, un’intera pagina dedicata a quelli che furono i primi tre LP da solista di Bryan Ferry.

2 commenti

Archiviato in riviste