Archivi categoria: riviste

Audio Review n.417

È in edicola il numero 417 di “Audio Review”. Contiene mie recensioni di album nuovi di  Big Moon, Black Lips, Destroyer, Eminem, Field Music, Futurebirds, Dana Gillespie, Holy Fuck, The Men, Pete Molinari, Nada Surf, Josh Rouse, Squarepusher, Kanye West & Sunday Service Choir, Wire e Wolf Parade. Nella rubrica del vinile ho scritto di Scott Walker, Beth Gibbons & Rustin Man e Blood, Sweat & Tears.

1 Commento

Archiviato in riviste

Blow Up n.261

Nel nuovo “Blow Up” racconto perché e percome il pub-rock fu molto, molto più che “soltanto” la scena che fece da apripista al punk.  L’articolo consta di un’introduzione al fenomeno e venti schede di album classici nell’ambito (qualcuno classico e basta) e occupa diciotto pagine. Have fun.

4 commenti

Archiviato in riviste

Audio Review n.416

È in uscita il numero 416 di “Audio Review”. Contiene mie recensioni degli album nuovi di Brother Ali, Bonnie Prince Billy, Cheap Wine, Comet Gain, DJ Shadow, Rachel Grimes, Health&Beauty, Cate LeBon & Bradford Cox, Ben Lee, Pernice Brothers, Tindersticks e Toy, di dischi dal vivo di James Brown e Marvin Gaye e di ristampe di Prince e Super Furry Animals. Nella rubrica del vinile ho scritto di Fred Neil, William Bell e Brother Jack McDuff.

1 Commento

Archiviato in riviste

Blow Up n.260

È un numero davvero speciale quello di “Blow Up” già da oggi nelle poche edicole aperte anche il giorno di Capodanno. In un lunghissimo articolo a innumerevoli mani, alcune delle principali firme della rivista provano a fare il punto su questi anni ’10 che ci siamo appena lasciati alle spalle. E come al solito, a giudicare da quanto sono riuscito a leggere finora fra un brindisi e l’altro, mi trovo completamente d’accordo a metà.

Ah… A parte votare più o meno tre quarti del centinaio di dischi 2010-2019 (ri)proposti al giudizio dei collaboratori in una mega-riedizione della “Borsa della Spesa” del bel tempo che fu, ho offerto giusto un altro piccolo contributo, recensendo un libro meraviglioso. Bello ma così bello che chi non si precipita a comprarlo non lo faccio più amico. Dico sul serio.

2 commenti

Archiviato in riviste

Audio Review n.415

È in edicola dalla scorsa settimana il numero 415 di “Audio Review”. Contiene mie recensioni degli album nuovi di 808 State, Joseph Arthur, Battles, Big Thief, David Byrne, Richard Dawson, FKA Twigs, Keane, Michael Kiwanuka, Muffs, North Mississippi Allstars, Sterephonics, Sufjan Stevens & Timo Andro, Swans e Kanye West, di una raccolta di Nils Frahm e di una ristampa dei Ramones. Nella rubrica del vinile ho scritto in lungo dei Nirvana e più in breve di Little Steven & The Disciples Of Soul.

4 commenti

Archiviato in riviste

Audio Review n.414

È in edicola dalla fine della scorsa settimana il numero 414 di “Audio Review”. Contiene mie recensioni degli album nuovi di Allah-Las, Devendra Banhart, GospelbeacH, Brittany Howard, Jenny Hval, Kazu, Jesse Malin, New Pornographers, Angel Olsen, Sandro Perri, Robbie Robertson, Temples, Vetiver, Whitney e Chelsea Wolfe e di una ristampa dei Chicago Transit Authority. Nella rubrica del vinile ho scritto in lungo dei Mott The Hoople e più in breve di Donny Hathaway.

Lascia un commento

Archiviato in riviste

Blow Up n.258

Sul numero di novembre di “Blow Up”,  in edicola da alcuni giorni, fra il tanto fichissimo resto potete trovare e magari leggere un mio articolo di otto pagine in cui celebro, prendendo a pretesto il suo settantesimo compleanno, il genio di Terry Reid: che disse no ai Led Zeppelin (e ai Deep Purple) perdendo il treno per la fama, ma ha lasciato in stazione almeno due capolavori e un paio di altri dischi molto belli. Da cercare all’Ufficio Oggetti Smarriti.

2 commenti

Archiviato in riviste