Emozioni da poco (17): Neil Young

Tutta la carriera da solista del Canadese, dall’omonimo esordio a “Live Rust”, in una paginetta. Ventisei anni dopo sono ancora piuttosto d’accordo con me stesso, con due eccezioni: “After The Gold Rush” capolavoro senza “se” e senza “ma” e “On The Beach” album straordinario, altro che buono e basta.

Bassifondi 17

2 commenti

Archiviato in archivi

2 risposte a “Emozioni da poco (17): Neil Young

  1. “il non eccelso Tonight’s the night”… per l’amor di dio tutti i gusti son gusti, ma è un po’ come dire “il non eccelso The dark side of the moon” o “il non eccelso Sgt. Pepper” o “il non eccelso Pet sounds”… cose da matti.

    • Sono paragoni, i tuoi, che mi sembrano francamente esagerati. Dopo di che, come si può leggere in “Come un uragano”, rispetto a quanto scrissi molti, molti anni fa, ho avuto modo di rivalutarlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...